Effetto Butterfly

Effetto Butterfly

 

 

 

Quando le coincidenze si ripetono e appaiono come rivelazione di qualcosa della quale si fa parte

Sensibile e ripetuta e non si tratta di un dejà vu o un dejà racontè , ma una cosa nuova che tu hai già percepito e in qualche modo da te prodotta, o nella quale tu ti senti in qualche modo anche solo minimamente responsabile, quando avverti che qualcosa cambia dopo che tu hai detto o fatto o mosso oppure qualcosa d’ inspiegabile come le coincidenze che possono restare coincidenze vere e proprie.

Ma tutto è credo sempre in ascolto e nell’aria anche a parole fluttua e valica è un effetto domino. 

 

Quell’effetto farfalla non voluto non cercato non prodotto ma soltanto quel battito soltanto

che produce quell’effetto a fine o a inizio di qualcosa, come fosse una goccia che cade a caso e riempie quel famoso vaso ormai del tutto traboccante.

 

 

 

 

 

« Si dice che il minimo battito d’ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo »

La farfalla in oggetto doveva essere allora abbastanza grossa, o particolarmente “stronza” come un virus, quello dell’influenza o dell’AIDS.

 

 

Inverosimile per me ma sto cominciando a credervi, perché qualcosa si distacca e cade, minime le azioni, stranissime le coincidenze.

 

Altre opere di questo autore