Ne mostrava la bellezza

Ne mostrava la bellezza 

 

(Profumo di donna)

 

 

Mostrava le sue

grazie apparenti

tra attimi

fulgenti

scostando e aprendo

le sue gambe

appena appena ma

fino alle mutande

per il suo piacere

di mostrare provocando

senza oltre,

e sorridendo

come ti baciasse

e t’invitasse

con lo sguardo

mai ad andare

che tu la seguissi

dopo che era scesa

con una semplice scusa

 

Camminandole vicino  ed era questo

che voleva, gli si avvicinasse

e la prendesse

per quello che solamente era

 

Un boccone d’odorosi fiori

ancora freschi del mattino

con un tempo preciso

colorato fulgido

breve lampo o attimo

d’amore

che dentro lei trovava

la sua pace

tutto quanto il resto

si tace.

 

Gli rimase addosso

Il suo giovane profumo.

 

Profumo di donna.

 

 

N.d.a.    La scena del film di dino Risi e il film tutto è chiara, non c'entra molto con la mia poesia, il film "Stupendo",  è tratto da un capolavoro letterario di Giovanni Arpino: "Il buio e il miele"; e lo rispecchia in modo esemplare con l'interpretazione magistrale di vittorio Gassman. (ma alla fine e in fondo credo che anche la mia breve poesia, possa essere coincidente).

Io ho comunque preso in prestito quel afrodisiaco profumo, perchè ne sono sempre stato molto e sempre attratto,

elo Ripeto  "PROFUMO DI DONNA", " il suo profumo in ogni senso."

Grazie delle vostre letture.

Altre opere di questo autore