Il regno del sole

 

 

 

Il regno del sole

 

 

 

 

Risplende nella valle

A raggera città spianata

Dai solchi dell’aratro

Radiosa di spighe dorate

L’afflusso dei raggi

Su vesti leggere adornate

Scende su lei immacolata

Tra i fiori contornata

D’aureola avvampata

Nel sole che brucia

Le gemme verdi degli occhi

Di spalle si pone nel regno

Calzando l’erba dei prati

È giù sul tramonto

Danza di fiamme compagne

E zampilli e lapilli

Lo sfondo ebbro riflesso

Il barlume s’intinge di rosso

 

Mirabile sera regnante

Città dai tetti coperti

Di raggio e casupole

Risplende adorna

Di fuoco la lava è un torrente

Il distacco di terra fremente

La donna si lascia toccare

E desidera

 

Splende sul suolo sdraiata

 

 

 

 

 

Altre opere di questo autore