Un inno alla gioia- ( Non mi rompete in video )

Un Inno alla gioia

 

 

Un esagono , un pentagono, un trapezio

una linea che unisce gli spazi creativi

Un quadrangolo fra triadi nomadi di monadi

Di sogni universali, in campo libero

Aperto di costellazioni che appaiono

Lucenti nel campo aperto

Ai raggi, , un grande disegno

Appare , giocando a immaginare a scorgere

Il punto più lucente , più lontano, le convergenze

Le rette che uniscono e disegnano

 figure dell’emozione nell’incanto

del veder brillare pulsando il sangue

Una geometria perfetta grandangolare

Che tutto fa quadrare e allineare

Con lei vicina stretta non  lo puoi dimenticare

Andando il tuo sangue latua libido ad irrorare

 

 

Simultanea si svela agli occhi allineati

Ai confini della gioia e della bellezza

Nel baciarsi nel prendersi per mano

Sotto quel cielo di notte che non è più fredda

Ma incantata

dove dominante la felicità

La vivacità. Confinante al desiderio

Dell’affettuosità, dell’animosità

 

Stelle convergono , sono ora per noi, su di lei che resta attratta

affascinata,  per noi 

create apposta, da incantare, poi da nuovamente ricreare

di lì a presto, ritornare.

 

Nel video:  un vero inno alla gioia la musica di non mi rompete, epocale, del "Banco del mutuo soccorso" perchè non saprei come altro definirlo,

straordinaria bellezza, dove lamusica si eleva al di sopra e genera e genera...

 

Altre opere di questo autore