Le ore

 

Scorrono troppo in fretta lancette
trascinate via come un fiume in piena
travolte dalla foga questa sconosciuta.

 

Chi è che le rincorre con affanno
legato ad un filo senza colore mai
sfilati da gomitoli troppo aggrovigliati.

 

Le sfumature non hanno orario e il tempo
quale futuro disegnerà se non c'è fine
bevono dal quadrante attimi di vita.

 

Senza pausa scandiscono i movimenti
lente fotografie color seppia virano
agitando i ricordi sommessi nella mente.

 

Non intralciano il presente senza ombre
smettono solo quando sopraggiunge il riposo
e neanche allora si comprende se sia giusto.

 

Scorrono troppo in fretta... Le ore.

 

 

 

 

 

 

 

Altre opere di questo autore