Cosi'... mia

Cosi' mia sei, vita di poche pretese e grandi sogni ombre di farfalle e candele accese scrivi l'amore su carte dorate avvolte in sagome di parole consumate nello spazio breve, di lieve sospiro mentre l'acqua scorre su canne di bambu' inventate da musica new age tenuta al fresco. Poggio l'orecchio sul tuo sorriso immaginando infinito tramonto mi sento nuvola e lago anche solo nel riflesso E ruscello gi? passato nuovamente ripercorro all'indietro lo stesso letto.

Altre opere di questo autore