Di segni e di parole

Di segni e di parole ? fatto questo nostro amore: dei segni che hai lanciato, poi hai saputo cogliere e con gli occhi e il sorriso hai reso disegni divini, umanissimi, delle parole che rimbalzano tra i nostri abbracci, le pieghe dei nostri incontri, l'alba del sole a parlare, poi scrivere al chiaror di luna. E di segni e di parole ? fatta, ancora, ogni strada che non sia obbligata, che non abbia il marchio di fabbrica - omologata - una strada che non ? la maestra n? maldestra: magari la scorciatoia per il paese che non c'? o una semplice passeggiata alla ricerca di s? stessi o di un perch?.

Altre opere di questo autore