Edgar Allan Poecc

A una in Paradiso, A mia madre, A Elena, A Louise Olivia Hunter, A M.L.S. & Per Annie. E soprattutto A... Una Valentina. Ligeia era l? per L'appuntamento con Berenice. Nella mano stringeva quel Manoscritto trovato in una bottiglia, che era riuscita a salvare introducendosi di soppiatto durante Il crollo della casa Usher in cui aveva perso la vita William Wilson, s?, proprio colui che aveva rivelato La verit? sul caso di Mr. Valdemar. Per questo Eleonora Wilson aveva accusato Mr. Valdemar, L'uomo d'affari, ma costui alla domanda rivoltagli: - Sei tu il colpevole? - aveva risposto, scaricando le proprie responsabilit?: No, ? stato Il Giocatore di scacchi di Maelzel. Anzich? Berenice arriv? Morella, con Il gatto nero. Portava con s? anche Il barile di Amontillado che Metzengerstein, L'uomo della folla, le aveva donato. Era Una situazione imbarazzante. - Aspetti qualcuno? chiese facendo la finta tonta Morella. Da lei era La truffa considerata come una delle scienze esatte. Ligeia non cadde nella trappola di colei che aveva davanti, Il genio della perversione. Questa tua commedia sembra La mascherata della Morte Rossa, ma io ho Il cuore rivelatore e so che vuoi ingannarmi. A costo di fare Una discesa nel Maelstrom sar? come La sfinge e non ti far? alcuna Rivelazione mesmerica. Morella si gioc? la carta di riserva. Apr? La cassa oblunga che impugnava con l'altra mano ed estrasse Il ritratto ovale di Ligeia, che era molto sensibile a questo genere di doni. E infatti vide la sua Perdita di fiato, come se l'avesse presa La sepoltura prematura. Dopo essere restata per un po' in Silenzio esclam?: - Ma chi l'ha fatto? - Io stessa, rispose Morella, con l'aiuto di Hop-Frog e Re Peste. - Ma dici sul serio o ? un racconto di fantasia, come Un racconto delle Ragged Mountains? - Ti pare che io ti racconti Una favola? - B?, l'altra volta mi hai raccontato L'incredibile avventura di un certo Hans Pfaall spacciandomela per vera e hai aggiunto al danno di avermi ingannata La beffa del pallone. - Ma stavolta te l'assicuro: non c'? nessuna Mistificazione! - Te lo auguro, sai che mi chiamano L'Angelo del bizzarro e l'uomo che si mette contro di me ? L'uomo finito. - Ma io non sono un uomo, sono una ragazza. - Fa lo stesso... Non giocarti mai la testa col Diavolo ! Ligeia prendeva tempo aspettando che finalmente arrivasse Berenice. Morella intanto cominciava a spazientirsi. Voleva delle informazioni, ma per lei chiacchierare con Ligeia era come fare Quattro chiacchere con una mummia. - Hai letto la Recensione di Arabia Petraea di Stephens? chiese Ligeia. - Senti, adesso basta, dimmi la soluzione dell'indovinello Quattro bestie in una, scritta su quel manoscritto trovato nella bottiglia! Ma che dici, Ombra - Una parabola ?, non un indovinello! - Ho capito il discorso della Decadenza e caduta di un lion, ma perch? le quattro bestie diventino una altre due devono (de)cadere... Saranno mica Il Corvo e Lo scarabeo d'oro? - Non ti dir? mai la soluzione, il premio a scuola quest'anno lo vincer? io (? in palio Il pozzo e il pendolo, far? felice mia madre e mia nonna!), rispose Ligeia, che pensava: Ma Berenice quando arriva? - La tua ? una Fantasticheria. Vincer? Solo io, tutt'al pi? insieme a Elizabeth, che ha ideato un bellissimo Acrostico, un Sonetto alla Scienza e una Romanza. - Elizabeth chi, La Dama che dorme, quella con Gli occhiali ? Come fai a pensare che possa vincere lei? Non c'? riuscita neanche l'altr'anno e s? che allora il suo Racconto di Gerusalemme almeno valeva qualcosa... - In quel mente arriv? finalmente Berenice che l'avrebbe aiutata a difendere la soluzione del suo indovinello. Ce l'aveva fatta! Non aveva neanche dovuto frugare nel suo repertorio e ripescare Al Aaraaf, Israfel, Von Kempelen e la sua scoperta, La milleduesima notte di Shahrazad, La carriera letteraria di Thingum Bob Esq, X-atura di un paragrafo, Mellonta Tauta, La filosofia dell'arredamento, Perch? il piccolo francese ha il braccio ha il collo, Bon-Bon, Scrivere per una rivista, Peter Snook, I ciarlatani dell'Elicona - Satira Astoria, Il cottage di Landor, Il duca de L'Omelette, Una settimana con tre domeniche, Come si scrive un articolo alla Blackwood, Il diavolo nel campanile, La conversazione di Eiros e Charmion, L'isola della fata, Colloquio di Monos e Una, Il sistema del dottor Catrame e del professore Piuma, La potenza delle parole, Il dominio di Arnheim, Tamerlano, Spiriti dei morti, La stella della sera, Imitazione, Stanze, Il Lago, Al fiume, La valle dell'Inquietudine, La citt? nel mare, Serenata, A Fanny, Il Colosseo, A F - s S. O - d., A F, Ballata nuziale, A Zante, Il Palazzo stregato, Il Verme Trionfante, Lenora, Eulalia, Ululame, Annabel Lee. Ma Berenice recava uno scherzo. Aveva La lettera rubata, quella che aveva causato I delitti della Rue Morgue. L'indovinello di Ligeia era niente davanti a quell'Enigma, meglio noto come Il mistero di Marie Roget. Il premio della scuola sarebbe stato suo... Gi? assaporava Il giorno pi? felice! E per lei sarebbe finalmente stato l'Eldorado, Terra di sogno : gi?, Un sogno, anzi Un sogno dentro a un sogno e sarebbero suonate Le campane a festa! Preda dei Sogni inton? un Canto, un Inno, anzi, un Peana!

Altre opere di questo autore