Ti penso

Non l'avrei mai detto: io, il prode Pecco, filosofo e profeta, coi galloni del poeta, la mente a mille, il cuore in scintille mi sarei ritrovato a superare il passato. Non l'avrei mai detto: io, dal bell'aspetto, compiaciuto, compiacente, generoso eppure indifferente, con tantissime idee ma pochissime azalee mi sarei ritrovato di nuovo innamorato. Non l'avrei mai detto che sarebbe stato benedetto per me il suolo che cammini e cos? l'aria che respiri, le email che mi scrivi, i pensieri lascivi, la speranza nel futuro, saperti al sicuro. Non l'avrei mai detto e mentre resto zitto per non sprecare tutto, per non violare un patto, ti sogno, poi mi sveglio ma ti sogno pure quando veglio e il sentimento ? cos? intenso che,quando non ti sogno,TI PENSO.

Altre opere di questo autore