Fiore spezzato.

Una notte trascorsa inutilmente, senza alcun riposo,
una nuova alba di un nuovo giorno ti trova ancora a piangere,
stremata è la tua anima, grondante di dolore il tuo cuore.

    Guardo il luccichio delle tue lacrime, scorgo la tristezza
    dei tuoi occhi, odo il sussultare del petto ai tuoi singhiozzi
    e ti vedo languire per terra come un fiore reciso.

Mi chino, raccolgo il fiore    spezzato e lo accarezzo,
i suoi petali pendono senza vigore, le foglie, quasi senza vita,
si afflosciano sul palmo della mia mano.

    Lo guardo e con un sorriso gli dono una parte del mio amore
    per farlo tornare a mostrare tutta la sua bellezza, il fiore
    mi guarda e con uno sforzo estremo ricambia il mio sorriso.  

Pino

Altre opere di questo autore