Ti ho guardato

Ti ho guardato mentre te ne andavi, leggera in controluce,
quasi fossi una foglia cadente d'autunno,
nella mia mente rimani impressa come una voce.
Voce che ha squarciato il silenzio mentre io ero il naufrago,
tu potevi essere la rotta in questo viaggio che chiamo vita
tu potevi essere della mia bussola l'ago.

Altre opere di questo autore