Er torcibudello

Ah?.. si l?avessi detto all?amichi mia..nemmanco c?avrebbero creduto. Pens? sortanto che io me potesse ?ntronava pe na donna.. Indove vivi, avrebbero detto. Senza nemmanco av? torto, mai n? nisuna m?aveva fatto ?sc? de casa pe ann? a sent? li concerti.. E che d?? er concerto - dicevo prima ? se magn?? Pe dilla tutta, solo perch? ce stavi te..bella mia, magara me poteva ?nteress? magn? du spaghetti co te drento na trattoria, ma st? du ore in piedi .?!.. Semo proprio strani noi omeni, se buttamo a segu? l?amore indove se p? coglj? le cicorie. Bella de zio, m?hai dato na bella sola.. diritta in mezzo all?occhi e sur core.. Devi da esse felice c?hai n?antro trofeo da mette sur commodino? Nun e crucci?, continua pe la tu strada fijola bella, qui nun c?? pi? trippa pe gatte.. Ar massimo te posso d? un po? de coratella. Si cocca bella st?amore pe t? ? stato come n? torcibudello, io stringevo a pi? non posso ma daj? e daj?..er filo se rompe, er budello se mette a gorgogli? e la testa se n?? ita pe la tangente. Am? io nun c?ho da dirte artro, solo na cosa.. Si ce ripensi statte accorta, lo devi da sap? che pi? la rimugini e pi? puzza?

Altre opere di questo autore