Liturgia d'amore

S’agita prepotente il sentimento
voce d’un silenzio antico
ed è il lampo dei tuoi sguardi
che a te m’allaccia i fianchi
in questa liturgia d’amore
dove il cielo si scambia con il mare
e la mia bocca si confonde con la tua
dove il vento s’intrufola solleticando la terra
e il tuo corpo si fonde con il mio.

Assaporo il respiro dolce dell’amore
mi sei spezia prelibata.

© Raggioluminoso

Altre opere di questo autore