recensioni

criticge, saggi e commenti

Il "Fanciullino" e il "Superuomo": due miti complementari

Un ritratto allo specchio: Andrea Sperelli ed Elena Muti

Ingres - Bagno turco

Lo straniamento nell'opera verghiana

L'infinito di Leopardi - Analisi del testo

Dalì - Persistenza della memoria

EXEGI MONUMENTUM

AERE PERENNIUS

così cantava Orazio nella sua celebre Ode, sottolineando l'immortalità dell'opera poetica e del suo creatore. L'arte, in tutte le sue forme, rappresenta la sublimazione dell'uomo e di ciò che esso vuole esprimere. Tutto ciò che è Poiesis costituisce la linfa vitale di cui si nutre Athena sia che essa derivi dai grandi ingegni del passato sia da chi, seppur immerso nella frenesia del presente, provi il desiderio di trovare uno spazio in cui la contemplazione della realtà assuma forme simboliche ma non per questo meno vere.

athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative