Senza...

Raggrumanza di liquidi pensieri e cristalli crepati in cattedrali senza dei. Ieri ed oggi in un connubio stretti come l'arco all'acuto del violino senza la. Da sole le ore scandiscono il ritmo su silenzi assoluti assordanti senza tic ! E le parole in processione muta sgranano filigrane di memoria senz'oro. E' nel grande labirinto multiplo, dove cammina questa vita spenta senza me , che io m'immergo e nel torpore sordo vedo il giorno passarmi lentamente senza te.

Altre opere di questo autore