Non dir?

Trema il cuore , labbro di bambino nell'incubo di un sogno . E' buio in questa notte ricorrente su rima di poesia. Nell'immediato suo di pertinenza si diluiscono immagini e sono rami spogli le braccia al ciel levate. Ho spine di corona tra le mani e recito preghiere in altra lingua: colmo il calice del mio Fiat ! Non dir?... ...."Eloi,.. lamma sabaktani" Ma urler? il silenzio nella polvere della mia tristezza.

Altre opere di questo autore