Frammento 6

Tenue prospettiva di luce: ma il sole ? tramontato. La notte cavalca l'abisso e spoglia il silenzio con voce non sua. Inarca le spalle con bisacce colme di pioggia. Salata ! Che il cielo fa sua in un nembo di scorta. E non ha canto il vento sulla corsia del nulla dove crescono spine di rovi. Veglia il sonno arruffando la barba e ripercorre a rilento i sentieri di ieri . Son morti gli dei e sconsacrato ? l'altare ! Chiusi intristiti i leggii delle preghiere. E i salmi ,dispersi! ............ Ma pure c'era... nella magia del divino il dizionario nuovo che non avevo ancora... ... La scheggia d' una lastra di vetro , segnalibro al mio pensiero.

Altre opere di questo autore