Ho raccolto l'onde

Ho provato a raccogliere il mare
seduto sulle onde
frantumando un fortunale
sommerso dal crescere dei flutti
solo nelle spire della vita.

Il sale sulla pelle raggrumato
e di te il sapore confuso tra i gabbiani
vola dalle mani umide
sgusciando dalle frange del ricordo
            spuma che rompe la battigia.

Ho provato a raccogliermi nel mare
che della pace si trattiene il fondo
vinto senza alzare vela
ora che d'amor vero vive la ragione
            e uomo nasco dall'andar dell'onde

Altre opere di questo autore