Segmenti sahariani

Melanconiche danze d'onde di sabbia
che al vento sinuose si muovono lente
nascondono i segni di passi veloci
di salamandre che cercano l'ombra.

Tra lo scorrere e il risalir delle dune
un ceraste attende paziente il suo pasto.

Lontano l'eco di un canto di carovanieri
sospende il fischiare sommesso dell'aria
e milioni di piccole orecchie si volgono
a condire con le note ogni proprio respiro.

Alto nel cielo ruggisce il rosso demone
non cede alla lusinga della nenia lontana
ed ancora più forti vanno i suoi strali
ad infuocare ogni granello di sabbia.

Pian piano il canto si smorza nel nulla
e nel fremere d'onde si rinnova il silenzio.

Altre opere di questo autore