Vincer?

Urlami dentro ancora
selvaggiamente urla il tuo corrodermi,
io non posso ascoltarti,
ho addosso il canto della vita
quella che tu vuoi rubarmi

... e che non avrai.

Sono vestito del volo degli aironi
e leggero vado libero nell'aria,
libero come un aquilone
in quell'aria che tu vuoi negarmi

... e che non ti cederò.

Porterò via anche te
lì dove la mia forza si nasconde
legandoti al mio vivere guerriero
e tu sarai il mio trofeo

... quando ti abbatterò

(dedicata a chi soffre di Fibrosi cistica)

Altre opere di questo autore