Affetto

 
Si cresce lentamente
e poi s'avviluppa
qual edera forte
che pone le radici
ovunque sia
parete.

Non ha studiata
costruzione,
ma dimensione
acquista ad ogni
nascere di giorno.

S'insinua,
peraltro discreto,
ed improvviso appare
quando a dolor
offriamo in compagnia
ottusa solitudine.

Altre opere di questo autore