La Porta

Si nun l?hai capito, io so? ?na porta e servo pe? da? modo a li cristiani de dasse spazio ogni quarvorta che devono spostasse tra li vani. So? ubbidiente: me presto a da? er passo, a chi se move addentro de le mura; ma doppo che m?opro certo nun posso arispignemme da sola a la chiusura. Arricordate che l?omo m?ha ?nventato pe? fa crepa? ar freddo chi sta fori ? Invece arrivi tu ? de certo screanzato ?. m?opri ? e l?antri se beccheno i dolori ! Io so? ?na porta, nata pe? sta? chiusa ? pe?ccui ? vedi d?arricordatte come s?usa !!

Altre opere di questo autore