Lasciami le impronte

Sii passo leggero

quando mi varchi l’anima

sciolta della fiamma

che sai fomentare

 

ma lasciami le impronte 

 

Le conserverò  

come scritture in codice

tracce assopite

sottomesse all’ardore

 

Non le mostrerò all’acqua

né al vento

o ad altri morsi selvaggi

 

Saranno i miei vuoti

da colmare  

tempo rubato

sculture di un sogno

ispirato

impresso agli astri

nella memoria

Altre opere di questo autore