incanto e disincanto

Incanto e disincanto Paura di apparente tristezza Silenzio che avvalora la parola Sottili fili ci legano A finestre che brillano Nella quiete del buio Non poter scoprire se stessi nel quotidiano caos manovrabili fragili storditi da suoni ed urla Nel silenzio ascoltare la voce nel buio vedere la luce Udire il mare poi lontano dopo aver respirato neve e deserto Parole e silenzi ancora Da interpretare insieme Legati in un vento che soffia Tra la terra ed il cielo Radici ed ali Per volare alto.

Altre opere di questo autore