OLTRE

Luce sull’acqua, che gioca,

suono antico, profumo di bosco,

vastità che dalle vette domini

sperando l’oltre al limpido orizzonte...

 

Solo cuore che accarezza cuore,

e colori che luce respirano,

solo mano che si dona all’Amore

e Anima che si sperde nel Divino...

 

Piano il sé riprende la sua onda,

non indolore è il battito del sogno,

ma sorriso del pensiero in divenire

come filo di luce che a te tendo,

 

fede che seda nebbie di tempeste,

da tempo a Tempo e passo dopo passo,

perché tua sia la Via oltre la via

e sulle tenebre il tuo Spirito risplenda.

Altre opere di questo autore