UNA FRASE PER RIFLETTERE

Forse certuni non hanno più nulla da guadagnare da coloro con cui vivono; dopo aver loro mostrato il vuoto della propria anima, si sentono segretamente giudicati con una giustificata severità, ma, sentendo anche un invincibile bisogno di quelle adulazioni della cui mancanza soffrono molto, o divorati dal desiderio di apparire in possesso di quelle qualità che non hanno, sperano di sorprendere la stima o il cuore degli estranei, col rischio di decadere un giorno o l'altro anche da questi. Vi sono infine degli individui mercenari che non fanno alcun bene ai loro amici o ai loro parenti in quanto sarebbe loro dovere, mentre rendendosi utili a degli sconosciuti, ne ricevono un vantaggio d'amor proprio soddisfatto: più il cerchio dei loro affetti è vicino ad essi, meno lo amano; quanto più si estende, tanto più diventano servizievoli.

Honoré de Balzac

Sto regalando perle a una ragazza

Rosanna Spina

 

 

Sto regalando perle a una ragazza



Sto regalando perle a una ragazza
non le ha mai viste, è chiaro che si sbaglia
se tu vuoi propinarle quelle false

inutile coprirle il collo e i polsi
non sono vere quelle che le mostri
davanti a specchi concavi o convessi

quella ragazza non lo sa che sbaglia:
finché lei non saprà la differenza
cadrà dentro l’imbroglio di un abbaglio.

Sto regalando perle a una ragazza
ma se le butta non posso farci niente
nel mio timore chiudo gli occhi e aspetto

lo so che anche la luce impiega tempo:
gli stessi anni-luce in cui la mente
imparerà a distinguere l’essenza
nascosta

. . . . . . . spesso
. . . . . . . . . . . . . .dietro l’apparenza

 

 

Rosanna

 


COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 95
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative