pi? vicino

pi? vicino potresti scottarti col gelo, ma ? nulla, solo un riflesso blu-acciaio delle mie ossa forti che hanno portato addosso la distanza l?ora spicciola l?aria che manca alle narici della sera in cui m?infilo di traverso - a trattenere il vento - prima che precipiti e si spezzi

Altre opere di questo autore