Se l'amore

SE cercassi l'amore...
non saprei dove andare,
come guardare oltre le apparenze ,
non spiego ormai le mie ali da tempo,
da quando tutto fu illusione
e la resa ammalò i miei pensieri...
e  la vita.
Se anche per caso l'incontrassi non saprei
chi fosse e lo ignorerei...
Malato è l'albero della felicità,
lente le sue radici hanno lasciato la presa,
e la pioggia insistente
 ha smosso la sua terra
 arida da tanto ormai...
Vagano malinconici,
apatici i desideri di un tempo,
 stanchi di credere invano che il sole ritorni.
Lungo, piovoso, grigio
questo inverno non cessa di esistere
dentro il mio animo...
Se cercassi l'amore
guarderei dai vetri   di questa finestra,
opachi  , umidi,,
sotto un ombrello che attraversa la via,
nel volo incerto di un passero spaurito
 o in quello basso di un gabbiano
che annuncia altra pioggia,
lo  cercherei nel silenzio di questo
 calare del giorno, nell'assenza della mia poesia,
o nella sua solitaria malinconia.
La vita continua ,
 cambia stagioni, amori, colori,
trasforma la vita in vite diverse,
ma il mio inverno resta
come l'amore.

Altre opere di questo autore