La gelida carezza

La gelida carezza del vento Sospinge l?odore del mare che ad ogni stagione muta Preannuncia l?inverno, ora Il buio e il freddo Il sonno profondo degli abissi Conchiglie senza vita ormai Tornano alla riva Come le foglie stanche al suolo Petali caduti del grande oceano Che riempie di s? il mondo e lo Avvolge come un mantello Per allontare il gelo dai pensieri Assaporo i ricordi? Nel suo caldo ristoro?!

Altre opere di questo autore