Donna

Donna tanto cantata dai poeti,
donna per l'uomo l'altra metà del mondo,
donna con tutte le tue fragilità,
non sei più rispettata come meriti.
Stupri e violenze all'ordine del giorno
si commettono contro il tuo corpo inerme.
Sei sempre tu la più amata e maltrattata,
ancor peggio dell'antica Cenerentola,
a volte sei strega, a volte sei fata,
ma nessuno ti accetta
con le tue debolezze,
con la tua umanità
e la tua profonda sensibilità.
Anche una festa ti hanno dedicata
per non fare notare
come negli altri giorni sei trascurata
soprattutto da chi ti dovrebbe amare.

Altre opere di questo autore