Sera

Sera che avanza su filari di pini e avvolge tutta la natura nella sua oscurit?, sera incalzante dalla radice rosa ancora di tramonto, ma dalla chioma scura ondeggiante, avvolgente come le braccia di una madre che canta l'ora del riposo ai suoi bambini, sera penetrante come l'aroma della donna amata e tanto attesa che avanza per abbracciare lo sposo nel suo amplesso, sera un poco ambigua, distesa a met? tra il giorno e la notte, con una propensione per le tenebre, sera di cenere spruzzata sul mondo, tu sera stringi il mio cuore tra le tue oscure mani.

Altre opere di questo autore