Quel bacio

   quel bacio.


Lungo la via
che la luna baciava,
farfalle notturne s'aggiravano
fra i vicoli
intorno ai lampioni
scarsamente illuminati.
Un  gioco d'ombre
Creava sagome sbilenche.
Sotto un balcone,
due corpi vicini,
mentre la notte consumava il suo tempo
quasi nascosti dalle ombre della notte,
ubriachi d'amore
si promettevano  eternità.
echi di caldi sussurri
Svelavano i loro desideri dirompenti.
Si porsero le labbra
Al profumo di ebbro vino.
Tra l'ombra e la luce delle stelle
quel bacio soffiò sulle loro anime
Come perla preziosa
che impreziosisce amor
ed i suoi sensi.

Altre opere di questo autore