Un riscatto di colore nero



 Con le elezioni del Presidente americano,
 quest'anno si affaccia per la prima volta sul mondo,
 emergente , un nuovo scenario.
 Gli elettori potrebbero svegliarsi al mattino
 e trovarsi con un Presidente  di colore nero.
 Viene spontaneo tornare indietro nella memoria
 al tempo in cui, ( e nemmeno tantissimo tempo fa)
 il popolo nero , invaso dal popolo dei bianchi,
 fu umiliato e sottomesso dal potere superiore
 della loro  mente avida e aggressiva,
 Ed erano proprio loro gli " evoluti"
 Oggi , ed è davvero storia pura questa , gli elettori
 americani stanno per mettere nelle mani di un nero
 i loro destini , la loro qualità di vita, i loro ideali.
 che si rifletteranno a largo raggio sull'intero pianeta
 un po' a riscatto da tanta sofferenza subita 
 da parte del popolo umiliato.
 Certo le insidie, i pericoli, le incongruenze umane
 aleggieranno sul possibile evento , ma una cosa è certa,
E' un segnale  di rilevanza molto importante, anzi mondiale
 , e sebbene con enorme difficoltà, io constato
 un primo tentativo di  sillabare parole appartenenti
  ad  un linguaggio universale che vuole tutti uguali e uniti
 nell'intento di un bene comune.
 E non è straordinario?

Altre opere di questo autore