Lucidità

Non ho mai visto
la luna riflessa nel pozzo
le lucciole le conosco
ma solo per sentito dire
- non sono nemmeno sicuro
d'averne mai fatto innamorare una -

Delle stelle so che sono lontane
perse nello spazio profondo
e se le sentiamo vicine
è perchè abbiamo occhi deboli
che non sanno concepire
le distanze e la sofferenza vera

Del mondo ho raccolto
solo pochi dettagli
se è vero che ne ho saccheggiato
solo qualche chilometro quadrato
e sono un buffone
quando dico di possedere qualcosa
- niente di quel che ho
è veramente mio -

Tutto ho in prestito
persino queste quattro ossa
che indosso
come fossero la migliore armonia
- ma è pur vero
che mi concedono il lusso
di ridere e camminare -

Fossi un albero
sarei malato di libertà
e morderei di rabbia le radici
- ma sono un uomo
e posso almeno decidere
dove andare a morire ... -

Altre opere di questo autore