Altro


Avevo blindato la porta
dell'anima mia a chi
di lei non voleva sapere
e l'ho nutrita con cibo
di parole scritte su piatti
di pagine bianche

E l'anima mia si dilatava
e l'anima mia con poesia
si svelava offrendo i suoi frutti
su piatti di pagine bianche

Ma sotto la porta blindata
uno spiraglio era rimasto
a lasciare libero accesso
ad un messaggio
ad un raggio di sole
ad un alito di vento

E a chi si era insinuato
anima mia io ti ho mostrata
e ad altro ti ho donata
con incoscienza e poesia

Altro da noi
altro

Ed ora non ha più fessura
la mia porta blindata
ma scrivo con l'anima violata
Scrivo con la mente che oltre
la porta verso altro vuole volare

Ed io scrivo per ricongiungermi
a te anima mia e ti aspetto
con nuove ricette di parole
scritte su piatti di pagine bianche

22/11/03

Altre opere di questo autore