Quale anima

 
Un'anima origliante capta
il mio assillante bisbiglio
mentale nell'analisi razionale
della sterilità del male.

Un'anima accogliente raccoglie
i miei insolvibili dubbi, la mia eretica critica
di quel Dio dilatato nell' universo, di quel Dio
in cui credo, ma in cui non intravedo
umana sembianza né divina provvidenza.

Stanca s'inerpica, triste s'arrende la mente
ma, come lampo improvviso, l' irrazionale
risposta che la mente trascende e la ragione
oltrepassa, l' anima messaggera
per traverse vie, mi mostra.

Quale anima sei tu lettrice di pensieri,
portarisposte, portastupore ?
Quale anima sei tu che mi rispondi,
mi consoli, mi sgomenti e mi comprendi ?

Quale anima sei tu di fede e d' amore foriera,
tu che la lampada innalzi affinché la luce
m'avvolga e la bellezza della vita mi sveli ?




13/02/02

Altre opere di questo autore