La luce dell' aurora


Io non posso ignorare la morte
è lei che mi esorta a non sprecare
il tempo che mi è dato a non lasciarmi
inerte a vivere indolente

Io sollecito la luce dell' aurora
e ringrazio il buio della notte
Vivo la vita giorno per giorno
vedo la morte tutto attorno

Velo sull'acqua il volo dell' effimere
Baleno il vento nel turbine delle meteore

E non posso pesare la vita
equanime è l' ago della bilancia
eterna è la morte chimera è la vita
e l' ago Bellerofonte eternamente
ucciderà Chimera

Altre opere di questo autore