Un dio ci unì

Inguaribile

male

 

scorri

 

nei rivoli del cuore.

 

Sangue e respiro

 

suggi

 

Germe

di oscura inumana forza.

 

Perduta carne 

 

che il ventre mio

innocente ancor di vita

ti portò.

 

Di me

e di te

 

brandelli 

 

demone crudele

fece scempio

 

Perduta carne mia.

 

Un dio ci unì.

 

Poi

da me

e da te

fuggì.

Altre opere di questo autore