Inutile medicamento

Goccia a goccia stilla, in modo molto lento e lo sguardo proteso a fotografare l'infinito momento di una notte insonne, densa di rabbia e di inaudito sgomento. E' solo un placebo: un inutile medicamento. E mi rendo chiaramente conto,che non cambia per nulla il mio tempo... enigma primordiale, irrisolto fermento. Goccia a goccia si elide crudele,un altro giorno dal fertile turgore, facendomi rimpiangere attimi di prezioso valore. Densi ricordi evanescenti del nostro perduto amore.

Altre opere di questo autore