UN SOGNO TRADITO...

Image Hosted by ImageShack.us

Se il mio sorriso più non ami
e nelle ombre del passato ti nascondi ...
Se il mio sogno più non ami
e nel quotidiano ormai ti perdi ...
Se il castello mio fatato più non ami
e nel nero tuo maniero ti richiudi ...
Se la gioia del nostro incontro più non ami
e sol con altri vecchi amici ti rivedi ...

Perché mai mi cercasti?
Perché mai t'ho incontrato?
Perché mai io t'ho amato?

Corridoi, ascensori, posti strani, posti stretti
...come gatti noi ci amammo pur sui ... tetti

Eppur profetico fu quel sogno ...
sciocco io a non capirlo ...
tu le spalle mi voltavi ...
e con un altro te ne stavi ...

Ma ormai son guarito ...
più non sanguina la ferita ...
un segno resta ... un lungo  strappo...
sul mio cuore ...c'è  nero un drappo   

 

Tony Kospan

Altre opere di questo autore