ADDIO SOLDATO...




Bianco soldato...

non ricordi ormai

mentre la polvere ti copre...

e la morte

ti ruba alla vita

la donna ch'attende

e che invano prega per te...


Per te...

a cui d'intorno

rossa di sangue è la terra...

la terra dove nascesti...

Ricordi?

E tu cadevi mentre il sole

i tuoi colli baciava...


Bianco soldato

or più non sentirai

il profumo dei fiori che ridono

alla campagna

e parlano d'amore...

Giammai papà

un frugoletto chiamarti potrà...

sol vivi ancor

nel cuor

di chi ti diede i primi baci...

ma quelle labbra ormai

non senti più...


Bianco soldato...

non per la pelle...

ma per la polve che ti copre...

dov'è l'amico primo

ed il primo nemico?

Dov'è chi al mondo ti mise

tante cose belle sperando per te?


Sempre più bianco

è il tuo volto...

e l'arma ancor tendi

all'aria densa di morte...

come un omaggio

un ultimo omaggio

alla vita ch'ormai è fuggita...


Romba ancora il cannone...


Addio soldato...


Altre opere di questo autore