Arpeggio del mio pensarTi

Nel dolce giro del mio pensarTi, mi sento legata a Te come turbine in germogli di desiderio. Chiudo gli occhi e mi sento trasportare in un lago d'infinite promesse. Resto docile all'inclinazione su Te mio sereno universo con le labbra dischiuse e la volutt? nel corpo di desideri ora inappagabili. E vorrei appisolarmi l? nel Tuo respiro, quest'arpeggio risonante nell'aria che mi rinnova dove il Tuo Amore diventa ...una quiete accesa.

Altre opere di questo autore