Pachino

Ti saluto, spiga di grano, ti saluto con tristezza piano piano Il mio cuore rester? sempre a te vicino nei miei ricordi ci resterai sempre Pachino. In una mano ti ho offerto la mia giovinezza, con l?altra ho goduto della tua frivolezza, Con le tue idee ho ottenuto la fama con i tuoi modi capovolgesti la mia trama. Chiudendo gli occhi, ne sono sicura prover? ancora la sensazione pura Ricorder? le vibrazioni dei tuoi caldi campi dove gli odori non li risentir? nei miei futuri tempi. Nulla di te io dimenticher?, nella mia memoria per sempre ti terr? Gli amici, gli umori forse li scorder? Ma il mio spirito sempre da te si recher?. Ti saluto amico Pachino Addio per sempre spiga di grano.

Altre opere di questo autore