IO E TE

Si aprì la bocca, quasi a voler dire qualcosa,

ma nessuna parola uscì dalle labbra socchiuse.

Il pensiero si era cristallizzato in sé stesso

la forma s'era fatta idea e l'idea evanescenza..

Il soggetto non era diventato oggetto

ma soltanto predicato irrisolto.

Le braccia tese ad abbracciare il mondo

con gli occhi chiusi per non distrarsi,

afferravano fantasmagorie di sogni

che scivolavano tra le dita e fra le ciglia...

come gioco di maschere cinesi;

il tutto unito si disuniva...

perdendosi come sabbia spinta dal vento..

là dove l'orizzonte non divide più la terra dal cielo.

Pensiero..forma...soggetto...

idea..parola....oggetto...

soggetto..pensiero..predicato...

che guazzabuglio...che confusione....

che vortice...

una sola certezza!

Io e Te....

Altre opere di questo autore