Le tue braccia

Addormentami, anima mia, fra le tue braccia e fammi sognare ricordi antichi come quando fanciullo, cercavo curioso la traccia che sull'erba fresca lasciavano silenziosi lombrichi. Addormentami, amore, fra le tue braccia e fammi sognare ricordi antichi come quando, fremente di passione, nel vigore prorompente della mia giovent?, correvo a perdifiato urlando l'amore per quella ragazza dai capelli neri al sole, che adesso non c'? pi?. Addormentami, mia stella, fra le tue braccia e come vaporosa nuvola rosa avvolgimi in questo sogno d'amore che ora, uomo, vivo nella mia vita gi? in discesa, ma che infinita dolcezza e serenit? dona ancora al mio cuore. E cos?, anima mia, chiudo gli occhi piano, piano abbandonato nell'arco delle tue braccia per immergermi nel sonno e non dimenticarti.

Altre opere di questo autore