la semplicità

La bellezza se fosse un canto

Quale parole per te.

La semplicità … cosa sarei

I tuoi occhi dove li troverei

Non qui che non ci sei .

Ahimè provare in quello che non tocchi e non vedi

 Ahimè il tuo viso lontano

Dirti che non posso chiederti di amarmi

Perché l’amore è l’inganno

Chiederti i tuoi occhi è elemosinare,

Ma se i tuoi occhi mi vedono

Quante parole per te

A goccia a goccia

 solo per te

Dalle mie labbra

 solo per te.

Vito vitaliano Iacono  

Altre opere di questo autore