Ironica errabonda

  Mi prende un'ansia strana
se vedo che m'osservi
cercando le parole
per dirmi non so cosa.
Sei dolce nello sguardo,
ironica errabonda,
e tu m'aspetti muta
cercando la mia noia
con un "perché" negli occhi.
Non so perché mi perdo
cercando di capire
nell'esistenza tua
che c'è dei miei pensieri.
Dolcezza infrequentabile,
diventa istante d'ansia,
quello che mi costringe
sempre a parlar di te.


woquini 24.09.2010


Altre opere di questo autore