UNA FRASE PER RIFLETTERE

Dubita pure che le stelle siano fuoco, dubita che la verità sia menzogna, dubita che il sole si muova, ma non dubitare mai del mio amore.

Metafore inattive

woquini
  Il passo mantieni tranquillo,
lo sento,lo vedo, di notte
i piedi son nudi, aggraziati,
come Iside hai il volto coperto
ma con me non ti sveli giammai.

Son qui che di fronte alle stelle
attendo un segnale impossibile;
il freddo d'ottobre mi gela,
l'autunno non tarda a venire,
e tu che sorridi ai miei sogni.

Da te non m'attendo che il niente,
bizzarre parole e metafore
è quanto rimane all'attivo,
il suono d'un giambo conduce
ad essere illusi per sempre.


woquini 30.09.2010

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 361
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative