Dove sento musica

Lasciando abbandonate carta e penna nel frastuono di scarne intelligenze riesco ad aver la testa sopra il cielo correndo a piedi nudi nella valle, e m?? pi? chiara allor l?immensit? segnata tra le rughe delle pietre. Eccelse costruzioni d?intelletto in convenienze di banalit? elevate a regole d?esistenza sono annientate dalla piccolezza dell?ultimo nascosto quotidiano: l?osservo e sento salir la musica. woquini 5.10.2006

Altre opere di questo autore