Cassandreide

Tempi in incerto e triste risultato seguon la via che porta al Nulla nell?essere da soli a chieder voce e ascolto. Tuoni e lampi in profetica successione vengon gi? per l?aria densa d?urli e di lamenti. A seguir l?udito lo spirito pi? arido cresce e si scioglie in mille attese che inutili aspettano un segno. Cupo cielo di piombo fuso chiede aiuto ai miglior pensieri che muti s?inchinano, servili al cieco poter di turno. Armate in progressione avanzano coperte dal mantello di un?indecisione arida e solitaria che nasconde la peggior ignavia. woquini 5.1.2003

Altre opere di questo autore